Maria Montessori non fu da subito una brava madre

Condividi il post

Maria Montessori non fu da subito una brava madre, lo sapevi?

Sapevi che la creatrice di uno trai metodi educativi migliori al mondo ha dovuto rinunciare alla maternità?

Come ci siamo detti tantissime volte essere genitori oggi è difficile. Ma lo era anche alla fine dell’ottocento. Anzi, probabilmente lo era ancora di più.

Ce lo testimonia la difficile esperienza di madre di Maria Montessori.

La famosa creatrice del metodo che porta il suo nome, e che è riconosciuto in tutto il mondo come uno dei migliori metodi sia educativi che di apprendimento, ebbe una storia molto particolare come madre.

Se persino colei che ha creato uno dei migliori metodi educativi per i bambini è stata una madre imperfetta, puoi esserlo anche tu

Maria Montessori metodo:

Scopri l’incredibile storia della maternità nascosta della creatrice del metodo educativo Montessori

All’università si innamorò del suo professore, Giuseppe Montesano. I due si frequentavano e si amavano ma quando lei rimase incinta, la famiglia di lui le fece molte pressioni, perché all’epoca sarebbe stato uno scandalo tenere il bambino. Maria quindi, fu costretta a tenere nascosta la gravidanza e a dare in adozione il figlio.

Dopo alcuni anni, però, quando anche la madre adottiva del bambino morì, Maria lo riprese con sé e non lo lasciò mai più.

Cosa sarebbe successo se Maria Montessori fosse vissuta oggi?

Maria Montessori era una vera e propria innovatrice. Fu tra le prime donne a studiare medicina in Italia e probabilmente non avrebbe potuto studiare, scrivere e sperimentare il suo metodo nelle “Case dei Bambini” se avesse dovuto anche essere madre a tempo pieno. 

Al giorno d’oggi, per fortuna, le donne hanno molte più possibilità di emanciparsi, di fare carriera, di lavorare nel settore che desiderano ed essere allo stesso tempo delle madri presenti.

Una possibilità è data dalla figura della babysitter.

Fare la babysitter è un “vero” lavoro?

È vero, fino a qualche anno fa, molte ragazze si improvvisavano babysitter ritenendo che fosse un lavoro facile, visto che avevano tenuto in braccio il proprio cucinotto per qualche ora.

Tuttavia non è proprio così! Fare la babysitter è un vero e proprio lavoro.

Oggi, per fortuna, anche la società ha riconosciuto questa figura importantissima, non solo per aiutare i genitori nella gestione della difficile routine quotidiana ma anche per l’educazione che i bambini ricevono in loro assenza.

L’esperienza di Maria Montessori (anche se non fu da subito una brava madre), ci suggerisce che ogni genitore va aiutato a:

  • sostenere la grande responsabilità che significa essere genitore;
  • supportare il percorso educativo dei suoi figli;
  • gestire il tempo da passare con loro nel migliore dei modi.

Ecco perché noi di Family+Happy abbiamo pensato di:

  • dare una mano ai genitori fornendo un servizio di babysitter molto preparate e professionali;
  • dare una marcia in più alle nostre babysitter, formandole anche sul metodo Montessori.

Se vuoi saperne di più richiedi ora un preventivo gratuito!

Ti aspettiamo

Potrebbero interessarti anche:

No data was found

Hai bisogno di una tata entro 90 minuti?

Compila il form qui sotto, la nostra assistenza ti supporterà nella tua ricerca.

*il servizio è attivo dalle 9:00 alle 20:00