Mamma lavoratrice: chi si occupa dei figli mentre lavoro?

mamma che lavoro in smartworking con i figli a casa

Condividi il post

L’Odissea di una mamma lavoratrice che tutti i giorni cerca di capire come gestire i suoi figli mentre sono a lavoro.

Si, quella delle mamme che lavorano è una vera e propria Odissea.

“Le madri più dei padri rimodulano il proprio lavoro per la cura dei figli”.

Nel 2018, il 22,5% degli occupati con figli di 0-14 anni ha dichiarato di aver apportato un cambiamento nel lavoro attuale per prendersi cura dei figli (cambiamento o riduzione dell’orario, cambiamento di

lavoro o altra modifica).

Se padri e madri riportano problemi di conciliazione in ugual misura, sono soprattutto le donne

ad aver modificato qualche aspetto della propria attività lavorativa per meglio combinare il lavoro con le esigenze di cura dei figli:

il 38,3% delle madri occupate, oltre un milione, ha dichiarato di aver apportato un cambiamento, contro poco più di mezzo milione di padri (11,9%).
Tra le occupate a tempo parziale cinque su dieci hanno modificato almeno un aspetto del proprio lavoro.

Ecco quanto ci segnala il report Istat del 2019, sulla conciliazione dei genitori tra famiglia e lavoro

Mamma lavoratrice organizzazione:” devo rinunciare al mio lavoro per crescere i miei figli?

Mamma moglie e lavoratrice: non risulta una cosa nuova che a sacrificare il proprio lavoro, nella maggior parte dei casi, siano le donne perché conciliare tutti e tre i ruoli risulta alquanto complesso!

Di certo non una scelta, o almeno non sempre voluta.

Nella maggior parte dei casi, noi mamme non abbiamo alternativa. 

La situazione è diventata ancora più complessa con la pandemia che ci ha travolti.

Non per tutte è stato possibile riorganizzare il proprio lavoro in smart working.

Certo, chi ha potuto farlo l’ha fatto…

A quale prezzo?

Quello di diventare ancora più multitasking di quanto una mamma non lo sia di già.

Dividendosi tra la casa da riordinare, le riunioni infinite da seguire, la didattica a 

distanza, e gli imprevisti che non mancano mai.

mamma lavoratrice

Quando i papà e i nonni sono presenti attivamente nella vita dei bambini

Le più fortunate, possono contare sul papà…

L’ estensione dei diritti a tutela della famiglia anche al papà si  fa sempre più strada e  tende così  a portare sullo stesso piano il ruolo dei due genitori.

Il tempo che resta al di fuori del  lavoro può essere utilizzato anche da lui per contribuire alle faccende domestiche.

E se sono ancora più fortunate, possono contare anche sui nonni

che nella maggior parte dei casi, sono pronti ad aiutarci.

E’ anche vero però, che non per tutte questo è possibile.

Ci sono realtà in cui il papà è spessissimo fuori, e non può  fornire il giusto supporto alla mamma in casa e nella crescita dei bimbi.

Ci sono, inoltre, realtà, in cui i nonni non sono presenti, o magari sono lontani

e quindi risulta molto complicato poter contare attivamente su di loro.

Insomma…

…non sono poche le situazioni in cui una mamma si trova a dover fare tutto da sola.

Ecco perché chiedere aiuto dovrebbe essere lecito e giusto, sia per te mamma che a volte senti il peso dell’intero mondo addosso tanto che sei stanca…

…sia per i tuoi bambini, in quanto staccarti da loro per un’ora e affidarli a qualcun altro non può fargli che bene, dato che dopo si troveranno di fronte una mamma più riposata e pronta ad accogliere i loro bisogni.

Come trovare una babysitter per i tuoi bambini

E’ cosa nota che, laddove non si hanno aiuti all’interno del proprio nucleo familiare, ciò che risulta più logico è affidarsi ad una baby sitter.

Mettiamo un annuncio su facebook, e chiediamo alla vicina e alle nostre amiche di segnalarci qualcuno di loro conoscenza.

Mamma lavoratrice: Ma se oggi fosse tutto più semplice?

Se ti dicessi che in un unica piattaforma puoi trovare moltissime baby sitter della tua città, tutte referenziate e soprattutto certificate con il

 protocollo in 3 step messo in piedi da Family + Happy?

Family + Happy nasce dopo 1 anno di studi e oltre 200 interviste dove è emersa la più grande necessità dei genitori: 

avere una piattaforma di riferimento dove trovare babysitter e aiuti professionali 

pronti a sostenerti sempre, anche e soprattutto nell’emergenza.

Ecco perché sono nati servizi come la Taxy sitter.

Richiedi un preventivo gratuito e scopri  tutti i servizi a misura di genitore.

Potrebbero interessarti anche:

No data was found

Hai bisogno di una tata entro 90 minuti?

Compila il form qui sotto, la nostra assistenza ti supporterà nella tua ricerca.

*il servizio è attivo dalle 9:00 alle 20:00