Gelosia tra fratelli: come intervenire?

Condividi il post

La gelosia tra fratelli è un comportamento del tutto normale e fisiologico,

quando nasce un fratellino il primogenito deve abituarsi all’idea che mamma e papà, o meglio le loro attenzioni non sono più solo per lui e fanno fatica ad accettare la presenza di un nuovo componente della famiglia con cui dividere giochi e merende!

Ma è possibile gestire la gelosia tra fratelli? Vediamolo insieme!

Gelosia tra fratelli: qualche consiglio su come prevenirla

Coinvolgi il primogenito in tutto!

Per evitare che il primo cucciolo di casa si senta trascurato quando la mamma è impegnata con il nuovo arrivato è importante coinvolgerlo in tutte le attività che riguardano la cura del piccolo, come ad esempio il momento del bagnetto, oppure del cambio pannolino. Il primogenito in questo modo si sentirà “il fratello maggiore”, ovvero “grande” e in grado di aiutare la sua mamma e il suo papà nella gestione del piccolo. La cosa fondamentale è fargli percepire che gliene siamo grati e che il suo aiuto è davvero prezioso per noi! Questo atteggiamento positivo lo aiuterà molto e gli permetterà di avere una visione serena del fratellino e non lo percepirà come un “intruso”.

L’inversione di ruoli!

In questa fase è importantissimo il ruolo del papà! I primi figli vivono spesso in modo negativo il fatto che la loro mamma debba stare con il fratellino “tutto il tempo”. Ecco perché è importante lasciare ogni tanto (quando è possibile) il più piccolino col papà e ritagliarsi degli spazi da soli mamma – figlio. In questo modo il più grande capirà che la sua mamma è ancora lì, per lui e non proverà gelosia.

Gelosia tra fratelli: come devono comportarsi i genitori?

Superata la prima fase, quando anche il più piccino crescerà è comunque normale che ci siano incomprensioni e tra fratelli litighino. Se ci pensi, anche noi adulti litighiamo e sarebbe davvero innaturale se i bambini non lo facessero. Attraverso il litigio i bambini esprimono le loro idee e le loro ragioni.

Ma è giusto che il genitore intervenga?

Secondo gli esperti i genitori non dovrebbero intervenire nei litigi tra fratelli perché tutto si risolve in tempi brevi, ovviamente se questo non accade allora è giusto intervenire.

Se ad esempio il motivo del litigio è un giocattolo, cosa che accade spesso, allora il genitore può “sequestrare” momentaneamente l’oggetto conteso fino a quando i bambini non troveranno il modo di condividerlo.

L’importanza della condivisione!

E’ importante trasmettere ai fratelli l’importanza della condivisione! Per i bambini è un concetto complicato da apprendere ma se questo parte già dai genitori per loro sarà più semplice. Cosa intendiamo? Creare dei momenti in cui i bambini possano giocare insieme, anche con i genitori, e possano condividere quindi i loro giochi senza esserne gelosi.

Sicuramente piccolo battibecchi ci saranno ma la cosa importante è non andare mai alla ricerca di un colpevole perché questo creerebbe malumori e di conseguenza la gelosia tra fratelli.

Piccoli momenti di difficoltà sono fisiologici nella gestione di più bambini, ma con gli accorgimenti giusti tutto è e sarà più semplice!

Hai bisogno di un aiuto con i tuoi bambini? Ricordati che Family+Happy nasce per dare sostegno ai genitori! Scopri i nostri servizi e richiedi un preventivo gratuito!

Se invece sei una babysitter entra a far parte della nostra community di babysitter certificate e non perdere i nostri corsi di formazione!

Potrebbero interessarti anche:

No data was found

Hai bisogno di una tata entro 90 minuti?

Compila il form qui sotto, la nostra assistenza ti supporterà nella tua ricerca.

*il servizio è attivo dalle 9:00 alle 20:00