Benessere aziendale: perché è importante?

Condividi il post

Cosa si intende con “Benessere aziendale” e perché oggi è importante investire su questo?

Definiamo il “Benessere aziendale”

Con “Benessere aziendale” (o anche benessere organizzativo aziendale) si intende la capacità che ha un’azienda di promuovere, incentivare e tutelare il benessere fisico, psicologico e sociale dei propri dipendenti.

Ad oggi, possiamo dire che si tratta di uno dei più importanti traguardi che un’azienda può conquistare, in quanto, essere sereni sul posto di lavoro, è stato dimostrato, aiuta a lavorare meglio incidendo quindi sulla produttività e di conseguenza sulle prestazioni dell’azienda stessa.

Al contrario, un clima di tensione, con un’organizzazione non proprio efficiente, può portare a situazioni di sindrome da burnout, ovvero una condizione di “esaurimento” psicofisico ed emotivo, causata proprio dallo stress sul lavoro.

Come si progetta il benessere in azienda?

Il benessere in azienda riguarda in primo luogo la struttura delle aree di lavoro adibite ad ospitare i dipendenti come, ad esempio, aree relax e spazi adeguati allo svolgimento delle attività lavorative.

Anche la presenza di benefits e di un piano di welfare strutturato sono fondamentali per assicurare benessere aziendale.

Benefits per incrementare il benessere aziendale

Altrettanto importanti sono i processi aziendali, le modalità lavorative, le interazioni fra i dipendenti.

Ad esempio, l’utilizzo dello smartworking può aiutare nel concreto al raggiungimento di un miglior work life balance, ossia un giusto equilibrio tra la vita lavorativa e quella privata del dipendente,

così come incentivare il lavoro di squadra che rafforza il team sostiene la condivisione piuttosto che l’autonomia.

l’importanza del lavoro di squadra per il benessere aziendale

Benessere aziendale= Piano di Welfare

Quando si parla di benessere aziendale organizzativo, il welfare è una componente fondamentale.

Un piano di welfare aziendale, comprende infatti tutte quelle iniziative che l’azienda sceglie di offrire ai suoi dipendenti proprio per migliorare quell’equilibrio, di cui dicevamo sopra, tra vita privata e professionale, oltre che appunto il benessere stesso dell’azienda.

I vantaggi di un piano di welfare in azienda non sono solo per i dipendenti, infatti, ma anche per l’azienda stessa, perché dipendenti sereni lavorano meglio e quindi può vedere vi sia un aumento di produttività.

Un piano di welfare può comprendere diverse iniziative: dall’ambito sanitario a quello previdenziale, assicurativo, e diversi strumenti di sostegno alla famiglia, come ad esempio i buoni spesa.

Perché investire nel benessere aziendale

Abbiamo già detto che quando i dipendenti lavoro in un ambiente sereno, incoraggiante e positivo

e quindi non sono sottoposti a stress riescono a gestire meglio il carico del lavoro tenendo sempre alta la motivazione. Questo, dicevamo, si traduce in maggiore produttività dell’azienda e che di conseguenza si tramuta in una retribuzione e un successo professionale superiori.

Quindi più si diffonde benessere organizzativo e più si da spazio alle necessità del dipendete, più un’azienda ha possibilità di crescere.

Ogni azienda dovrebbe quindi considerare attentamente la possibilità di investire in un piano di welfare a misura dei propri dipendenti.

Se stai pensando che anche la tua azienda merita questa crescita, insieme ai tuoi dipendenti, Family+Happy può aiutarti!

Proponiamo un approccio win – to – win per azienda e dipendenti.

Vuoi scoprire come aderire al nostro piano di welfare aziendale e work-life balance?

Richiedici informazioni!

Potrebbero interessarti anche:

No data was found

Hai bisogno di una tata entro 90 minuti?

Compila il form qui sotto, la nostra assistenza ti supporterà nella tua ricerca.

*il servizio è attivo dalle 9:00 alle 20:00