Babysitter ed aiuto compiti

Condividi il post

Babysitter ed aiuto compiti molto spesso vanno di pari passo.

baby sitter aiuto compiti

Ci sono infatti molti genitori che non riescono ad essere presenti all’uscita di scuola per motivi lavorativi

( soprattutto se non si hanno figure di riferimento su cui contare, come possono essere nonni o zii)

che quindi si affidano ad una baby sitter.

La baby sitter che prende i bimbi a scuola deve necessariamente occuparsi anche di seguirli nelle compiti da fare a casa? No, non è detto. 

Ma sicuramente avere una sola figura che riesca a svolgere entrambe le mansioni è decisamente più comodo. 

L’aiuto compiti è oggi una figura davvero ricercata, per il motivo sopra elencato:

Sempre più famiglie cercano una sola persona che sia in grado di occuparsi dei bambini 

e nel frattempo di seguirli negli studi. 

Aiuto compiti: di che figura si tratta?

Innanzitutto va fatta una distinzione tra l’aiuto compiti e la classica assistenza dopo la scuola,

più propriamente detta “dopo scuola” . Nell’ultimo caso si parla infatti di dare delle vere e proprie ripetizioni allo studente per far sì che si rimetta in pari con lo studio. 

L’aiuto compiti invece comporta la presenza di una figura professionale il cui compito è quello di aiutare i bambini a svolgere i compiti che quotidianamente gli vengono assegnati a scuola.

Qualunque sia la classe che frequentano i bambini, è possibile ricorrere a questo tipo di servizio.

Come si svolgono le sessioni di aiuto compiti?

I bambini sono seguiti passo dopo passo nello svolgimento della lezione e la figura dell’aiuto compiti deve assicurarsi che riescano nel miglior modo possibile a svolgere i propri compiti:

Memorizzare le lezioni, svolgere esercizi di matematica, ripassare prima di un compito. 

Insomma…

Si tratta di una vera e propria figura educativa e di sostegno per i bambini. 

Una mansione che va specificata

Come detto qualche riga sopra, i genitori preferiscono assumere una sola figura di riferimento che possa prendersi cura dei bambini in loro assenza, che li prenda da scuola e che li segua nelle lezioni per casa. 

Ma non dobbiamo dare per scontato che quando si assume una baby sitter lei sia disposta a svolgere tutte le mansioni appena citate. Ciascuna di queste, infatti, va definita nel contratto di collaborazione.

La baby sitter ha come primo compito quello di assistere i bambini, aiutarli nei compiti è un plus.

C’è inoltre da dire che non tutti hanno propensione ad insegnare. 

La figura dell’aiuto compiti deve, oltre ad essere preparata a livello pedagogico e culturale, anche essere empatica, saper ascoltare e motivare i bambini. 

Anche la pazienza è una virtù imprescindibile nell’aiuto compiti. 

Ci sono infatti persone più pazienti di altre, che sanno come spiegare un concetto e che trovano modi diversi per farlo fino a quando lo studente non l’abbia compreso. 

Possiamo dire che l’insegnamento è un vero lavoro, che può senz’altro essere combinato con la tradizionale assistenza all’infanzia.

Aiuto compiti e baby sitter

L’aiuto compiti rappresenta un vero supporto per gli studenti, specialmente se svolto su base quotidiana. 

Se i genitori lavorano fino a tardi, affidarsi ad una baby sitter che si occupa anche dei compiti è sicuramente la scelta migliore. 

Se invece cerchi una persona che faccia soltanto quello, allora sarà meglio scegliere  un insegnante, ovvero un aiuto personalizzato che permetterà al bambino di fare meglio con i compiti e anche in classe.

Nel caso dell’aiuto compiti, l’insegnante si concentra principalmente sullo studente e non ha altri compiti da svolgere come cucinare la cena, fare il bagno ai più piccini, intrattenerli e così via.

Due piccioni con una fava!

Se scegli una Baby sitter che sia formata per fare entrambe le cose, prendi due piccioni con una fava.

Avrai una persona che sarà in grado di guardare i bambini e allo stesso tempo aiutarli a fare i compiti.

Si tratta ovviamente di un beneficio sia per te, genitore, che per il tuo bambino:

tu avrai una sola persona professionale su cui fare riferimento e a cui affidarti, 

il bambino dovrà abituarsi ad una sola persona che supporta la sua mamma e il suo papà nella sua crescita e nel suo apprendimento.

Aiuto compito Milano?

Aiuto compiti Torino?

Family+Happy offre il servizio di aiuto compiti sia su Torino che su Milano. 

Le nostre Baby sitter sono tutte certificate.

Cosa vuol dire?

Ogni babysitter Family+Happy viene formata per essere la persona di fiducia cui affidare, nella massima tranquillità e sicurezza, il proprio bambino.

Per ricevere il certificato Family+Happy, le nostre babysitter hanno soddisfatto tutti i seguenti requisiti:

  • Corso di disostruzione pediatrica certificato;
  • Esperienza per fascia di età;
  • Test psicoattitudinale;
  • Colloquio con i recruiter Family+Happy.

Cerchi una Babysitter aiuto compiti? Richiedi subito un preventivo gratuito!

Potrebbero interessarti anche:

No data was found

Hai bisogno di una tata entro 90 minuti?

Compila il form qui sotto, la nostra assistenza ti supporterà nella tua ricerca.

*il servizio è attivo dalle 9:00 alle 20:00