Sudamina nei bambini: quali rimedi?

Condividi il post

La sudamina è una condizione molto comune nei bambini fino ai 3,4 anni di età.

In particolare è frequente nei più piccini che indossano ancora il pannolino, il quale, a contatto col sudore non fa altro che alterare ancora di più il PH della pelle nella zona “culetto”.

Ma può manifestarsi in altre parti del corpo!

Vediamo insieme come e dove…

Sudamina bambini: che cos’è?

Anzitutto cerchiamo di capire di cosa si tratta!

Devi sapere che la sudamina è una vera e propria dermatite da sudore.

Chiamata anche miliaria, questa è data dall’ostruzione delle ghiandole sudoripare e alla conseguente ritenzione del sudore nella pelle. In parole semplici, i dotti sudoripari si bloccano, per cui il sudore, invece che evaporare, rimane intrappolato sotto la pelle, causando infiammazione ed eruzione cutanea.

Ovviamente si tratta di una condizione favorita da un ambiente caldo e umido, per cui compare nella maggior parte dei casi in estate con le temperature roventi.

Come si manifesta e dove compare?

La pelle colpita da sudamina si presenta in genere arrossata e ruvida e cosparsa di micro-bollicine leggermente rilevate.

Abbiamo detto che si manifesta in particolare nelle zone intime dei bambini che indossano il pannolino,

ma, come ti avevo accennato, può manifestarsi, in altre zone del corpo, come braccia, collo, nuca, schiena, pancia, gambe.

Sudamina bambini: i rimedi

sudamina bambini foto

La sudamina si risolve in primis eliminando le cause: l’esposizione al caldo e gli abiti troppo pesanti

o fatti con materiali sintetici, che non fanno evaporare il sudore.

Con temperature troppo calde e umide è bene lasciare quanto più possibile il bambino nudo (almeno quando è in casa) oppure scegliere vestiti con tessuti freschi e traspiranti, come può essere il lino, e in particolare abiti che siano larghi e non si “appiccichino” addosso.

Per lenire la pelle del tuo bambino in caso di sudamina, la maggior parte delle volte è sufficiente fare il bagnetto quotidiano con un detergente delicato a base di olio e di amido.

Puoi applicare anche prodotti a base di ossido di zinco oppure emollienti sulle vescicole laddove siano infiammate (rosse o con pus) per ridurre l’infiammazione e il prurito, quando appunto il caso è più grave. Se le vescicole sono sempre più rosse e non tendono a diminuire, va sentito il pediatra per capire come intervenire.

Sudamina nei bambini: come si previene

  • Mantieni in casa un ambiente asciutto, impostando modalità deumidificazione per avere un ambiente confortevole.
  • Fai un bagnetto rinfrescante, anche più volte al giorno con acqua tiepida ed aggiungi un cucchiaio di amido di riso o di mais oppure bicarbonato, che hanno un’azione assorbente.
  • Asciuga la pelle con un panno morbido, tamponando.
  • Lascialo con la pelle nuda per la maggior parte del tempo
sudamina bambini: rimedi

Sudamina bambini: posso usare la crema?

Quando le bollicine saranno perlopiù sparite allora potrai usare una crema idratante adatta al tuo bambino, che donerà di nuovo morbidezza alla sua pelle!

Come vedi, caro genitore, bastano alcune piccole accortezze per prevenire questa fastidiosa infiammazione!

E ricordati che se hai bisogno di un aiuto col tuo bambino Family+happy mette a disposizione dei genitori come te Babysitter professionali per ogni esigenza! Richiedi ora un preventivo gratuito!

Potrebbero interessarti anche:

No data was found

Hai bisogno di una tata entro 90 minuti?

Compila il form qui sotto, la nostra assistenza ti supporterà nella tua ricerca.

*il servizio è attivo dalle 9:00 alle 20:00