“A chi lascio il mio bambino?

Condividi il post

“A chi lascio il mio bambino? ” E’ questa la domanda che si pone la maggior parte delle mamme che lavorano e che non possono contare su nessun aiuto…

“Una donna su due (53,3%) si licenzia perché non riesce a conciliare con il proprio lavoro la cura dei figli”. 

Questo è quanto emerge dall’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) su dati dell’Ispettorato nazionale del lavoro. 

Sono tante le ricerche dalle quali spicca la stessa problematica, ovvero che le mamme hanno grosse difficoltà a lavorare.

E soprattutto nell’ultimo anno le cose sono peggiorate!

Infatti a questi numeri si aggiunge anche il rapporto di Save the children. 

In questo caso l’ong si occupa dell’Italia e ci segnala che “249mila donne nel corso del 2020 hanno perso il lavoro, e di queste, ben 96mila sono mamme con figli minori. Tra di loro, quattro su cinque hanno figli con meno di cinque anni. E sono proprio quelle mamme che a causa della necessità di seguire i bambini più piccoli, hanno dovuto rinunciare al lavoro o ne sono state espulse”.

Diciamoci la verità. 

Risulta sempre più complicato per una mamma riuscire a conciliare il lavoro con l’accudimento dei propri figli. 

Babysitter si o no?

I primi mesi, con il congedo di maternità, hai la possibilità di stare a casa e dedicarti a lui, senza dover fare compromessi.

Poi arriva il giorno del rientro a lavoro.

Immagini tante volte quel momento…

…il momento in cui dovrai staccarti dal tuo bambino!

Senti a volte di essere pronta, ma solo perchè vedi quel giorno ancora lontano…

…poi quando arriva ti trova comunque totalmente impreparata. 

Mille ansie, paure, paranoie, ti divorano.

Hai trascorso col tuo bambino 24h su 24 e adesso che dovete separarvi fai una gran fatica. Perché se è vero che essere mamma è sfiancante, è anche vero che potresti vivere in simbiosi con lui per tutta la vita.

Ci sono mamme che dopo i primi 3 mesi di vita del bimbo non vedono l’ora di rientrare a lavoro, il che è anche giusto…

…La realizzazione professionale è un qualcosa a cui noi donne non dobbiamo e non vogliamo rinunciare.

Ma la maggior parte delle mamme non vive bene il distacco col proprio figlio…

Rientrare a lavoro comporta una ri-organizzazione della tua routine familiare.

Che il rientro sia una scelta  o una necessità, c’è sempre una parte di te che farà a cazzotti con l’altra …e nel mezzo il senso di colpa.

L’indole di mamma è questa: sentirsi perennemente in colpa.

Non preoccuparti, non sei sola. 

Anche se nella maggior parte dei casi può sembrarti così, in realtà ci sono tantissime altre mamme che vivono la tua stessa situazione.

“Come farà il mio bambino a stare tanto tempo senza di me?”

Ma soprattutto…

…”A chi lascio il mio bambino?”

Questa poi, è una domanda che ti accompagnerà anche quando il tuo bambino sarà più grande…

La risposta è molto semplice quando si ha la fortuna di avere i nonni a disposizione che non vedono l’ora di godersi al 100% il proprio nipotino…

Ma quando non si ha questa fortuna le cose si complicano!

La scelta ricade, nella maggior parte dei casi, su una babysitter!

Alla ricerca della babysitter giusta!

Trovare una tata/baby sitter che sia pronta ad essere la tua spalla destra, a supportarti e prendersi cura del tuo bambino quando non ci sei, non è una cosa semplice. Cercare una persona che ti ispiri fiducia, che sia preparata e competente, che rispecchi i tuoi modi di fare.

Fiducia

Competenza e Sicurezza

Attitudine vicina alla tua 

Sono le fondamente su cui si basa il Protocollo in 3 step di Family+Happy.

Family + Happy, nasce dopo 1 anno di studi e oltre 200 interviste dove è emersa la più grande necessità dei genitori: 

avere una piattaforma di riferimento dove trovare babysitter referenziate e aiuti professionali pronti a sostenerti sempre, anche e soprattutto nell’emergenza.

Trovare la persona giusta non è affatto semplice, è vero.

E forse starai pensando “Ok, scelgo la tata…ma se poi con quella che ho scelto non mi trovo bene?”

In fondo è molto probabile che ciò possa accadere, perchè la sensazione a pelle , il feeling, vale molto di più di un bel curriculum.

E’ normale che tu voglia solo il meglio per il tuo bambino, e che voglia sentirti tranquilla nell’affidarlo.

Scopri tutti i servizi a misura di genitore, richiedi ora un preventivo gratuito!

Potrebbero interessarti anche:

No data was found

Hai bisogno di una tata entro 90 minuti?

Compila il form qui sotto, la nostra assistenza ti supporterà nella tua ricerca.

*il servizio è attivo dalle 9:00 alle 20:00